Review – Black Lipstick KIKO – La recensione del NERETTO, il rossetto nero!

Buonsalve! Oggi voglio recensire un rossetto che uso poco e solo durante i concerti metal o alle serate alternative! E’ il rossetto KIKO Luscious Cream – Creamy Lipstick.

IMG_0269

L’azienda lo descrive “Rossetto cremoso dal colore puro e design esclusivo”. Ma passiamo a una descrizione più accurata.

Il prodotto si presenta in un contenitore dalla forma cilindrica, argento cangiante con parte superiore e quella inferiore grigio scuro lucido. La scritta è grigia scura e su un lato del cilindro ci sono due triangoli che lasciano vedere del grigio scuro.

IMG_0270

Il rossetto si estrae prima “cliccando” sulla parte superiore del cilindro, poi si rotea il fondo del rossetto.

IMG_0271

IMG_0272

Il rossetto in questione, come avrete notato dalla precedente foto è un rossetto nero, ho voluto proporre apposta questa recensione, proprio per far capire che sono una persona “poliedrica”.. Sono tutta rosa e merletti, ma anche rossetto nero e anfibi.. Ma passiamo alla descrizione vera è propria, il colore è il n° 523 ed è un nero, puro e semplice, senza sbrilluccichini o perlescenze. Una volta applicato, purtroppo, risulta più un grigio scurissimo e non troppo coprente, molto lucido e idratante. Servono ALMENO due-tre passate per risultare intenso e coprente. La cosa che me lo fa apprezzare meno è che se non si usa una matita sotto tende a “scivolare” per tutto il viso e si schiarisce al centro. La durata è bassina, non più di 3 ore, ovviamente senza base sotto, mentre con la base sotto dura anche 5 -6 ore.

* a destra una passata, a sinistra più passate *

* a destra una passata, a sinistra più passate *

La quantità è di 3,5 gr. ed il PAO e di 18 mesi. Il costo è di 6,90 euro, ma io lo presi quando c’erano i rossetti a 3,00 euro! Il profumo è legerissimamente cipriato, ma sulle labbra non persiste. E’ nella cllezione permanente.

* una passata *

* una passata *

* più passate, ma senza base *

* più passate, ma senza base *

In conclusione mi piace molto questo rossetto e mi piace il fatto che sia idratante, in quanto usandolo ai concerti non posso certo stare a ritoccarlo! Però non mi piace troppo il fatto che sia troppo morbido, appunto per il motivo sopra! Se volete comunque un rossetto nero da usare solo in poche occasioni lo consiglio al 100%, anche per il costo molto basso.

Spero che questo post sia stato utile! Ripeto: questa è la mia personale esperienza! Se avete qualcosa da dire sarei ben felice di ricevere commenti a riguardo!

A presto!!

zeme.

 
… Follow me on Facebook!  https://www.facebook.com/Zememakeup

Candy Pink Time! – Tripla Review: Just Bitten Kissable Lip Stain Revlon / Shiseido Lipstick / Diego Dalla Palma Lip Pencil

Buonsalve! Quest’oggi voglio cimentarmi in una tripla recensione.. Ovvero recensirò tre prodotti facenti parte di una stessa categoria di colore, in questo caso il ROSA SHOCKING. Oggi è il turno di una tinta labbra idratante, un rossetto e una matita labbra. Comincio dicendo che non amo particolarmente il rosa, soprattutto se troppo chiaro o “smorto”, mi piacciono i toni di rosa molto decisi e accesi.

Ma passando al sodo! I tre prodotti di cui voglio parlarvi sono tre prodotti per labbra molto diversi tra loro, possono essere usati separatamente, tutti insieme o due a due. Il primo è la matitona “Just Bitten Kissable Balm Stain” di Revlon, il secondo è il rossetto “Perfect Rouge” di Shiseido e l’ultimo è la matita labbra “Matita Labbra” di Diego Dalla Palma.

* Just Bitten Kissable Lip Stain - Revlon *

* Just Bitten Kissable BalmStain – Revlon *

* Pefect Rouge - Shiseido *

* Pefect Rouge – Shiseido *

* Matita Labbra . Diego Dalla Palma *

* Matita Labbra – Diego Dalla Palma *

Il Just Bitten ha la forma di un classico matitone labbra, solo che non è un matitone temperabile, ma automatico, il prodotto si estrae roteando il fondo (in argento) e si reinserisce sempre roteando il fondo argentato. E’ completamente rosa acceso (tappo compreso), proprio come il prodotto all’interno, ed ha le scritte in argento. Il Perfect Rouge invece ha un packaging molto particolare, in quanto è di forma quadrata con gli spigoli smussati e i lati “incavati”, è di colore viola-grigio cangiante e la scritta è in bianco. Il prodotto si estrae come un normale rossetto, ovvero roteando il fondo. La matita Diego Dalla Palma è una lunghissima matita completamente nera opaca con scritte bianche, anche il tappo è nero opaco. Sul fondo ha un “culetto” dello stesso colore della mina della matita. E’ una classica matita temperabile in legno.

I colori in questione sono il n° “015 – Cherish Devotion” per il Just Bitten, il n° “RS 320” per il Perfect Rouge e il n° “93” per la matita labbra.

Nello specifico, il Just Bitten è un rosa acceso molto glossy, il Perfect Rouge è un rosa acceso molto pieno con una nota leggera di viola che lo rende “freddo” e non è nè glossy nè matt, infine la matita labbra è un rosa acceso super matt.

IMG_0240

IMG_0217

IMG_0210

Il Just Bitten risulta, una volta steso sulle labbra, un colore molto delicato e poco coprente con una sola passata, mentre se si abbonda si ha un colore bello acceso, anche se ancora molto glossy e non troppo coprente, l’applicazione è scorrevolissima e super piacevole, è idratante e mantiene le labbra morbide per molte ore (almeno 4), la durata è medio – bassa, non supera le 5 ore SENZA nè mangiare nè bere. Mangiando la durata si abbassa drasticamente, dato che una volta mangiato (o bevuto) il colore rimane sulle labbra, ma necessita di essere riapplicato in quanto secca le labbra. Personalmente lo trovo molto adatto per il giorno, in quanto è molto idratante e non necessita di un’applicazione precisa. E’ molto comodo da portare in borsa e consente di essere ritoccato anche senza specchio.

* a destra una sola passata, a sinistra più passate *

* a destra una sola passata, a sinistra più passate *

Il Perfect Rouge, invece è un classico rossetto, il colore è, come accennato prima, un rosa molto acceso con una puntina di viola, che lo “raffredda” e aiuta a non far sembrare i denti gialli. Risulta coprente già dalla prima passata, ma se si vuole un colore pieno e molto acceso ne servono due. Ha una scrivenza scorrevole e confortevole, il finish non è nè matt nè glossy. La durata è molto buona, anche se dopo circa 4-5 ore comincia a seccare le labbra. Però nel complesso dura fino ad 8 ore anche mangiando. Non necessita di matita sotto, ma se si vuole avere un finish decisamente matt consiglio di applicarla.

* a destra una sola passata, a sinistra più passate *

* a destra una sola passata, a sinistra più passate *

Infine la matita labbra è una classica matita labbra, il colore una volta applicato è un rosa molto acceso ed il finish è matt. Nonostante sia una matita la stesura è abbastanza confortevole e una volta applicata dura in eterno, sia da sola che con un gloss trasparente sopra. Dura oltre 12 ore (non so se dura di più perchè non ho avuto occasione di provarla per più tempo!) e non secca molto le labbra, anzi, per essere una matita secca pochissimo. Risulta coprente già dalla prima passata, se si vuole usare come unico prodotto (o con un gloss) consiglio di fare almeno due passate, mentre se si usa con un rossetto una passata è più che sufficiente.

* a destra una passata, a sinistra più passate "

* a destra una passata, a sinistra più passate “

Come colori sono molto simili tra loro, anche se il rossetto è leggermente più scuro degli altri due prodotti. Se, per una qualche occasione speciale si ha bisogno di labbra glossy, ma che durino ad oltranza consiglio di usarli tutti e tre insieme (matita – rossetto e un velo di matitone per dare un tocco glossy). Altrimenti si possono usare due a due, (matita + matitone, matita + rossetto e rossetto + matitone) in questa maniera si può giocare con i vari finish!

Il costo del Just Bitten è di 12,00 euro, quello del rossetto è 22,00 euro CIRCA (dico circa perchè mi è stato regalato dal mio babbo!!) ed il costo della matita labbra è di 18,00 euro.

Il PAO del Just Bitten non è pervenuto! Ed il profumo è deliziosamente di menta, sembra quasi uno di quegli stick di menta dolcissimi che si trovano alle bancarelle! L’odore persiste leggermente anche una volta applicato. Il PAO del rossetto Shiseido è di 24 mesi ed è assolutamente inodore. Infine la matita ha un PAO di 24 mesi ed il prodotto di per sè non ha odore, ma la matita in totale profuma piacevolmente di legno non trattato.

In conclusione sono tre prodotti dal colore meraviglioso e che consiglio! Consiglio soprattutto la matita ed il matitone Revlon. Il rossetto sebbene sia ottimo, per il prezzo, che non è proprio economico, non me la sento di stra-consigliarvelo, anche perchè se non mi fosse stato regalato PROBABILMENTE non l’avrei acquistato.

Adesso lascio qualche foto dei tre prodotti applicati sulle labbra!

* Just Bitten Kissable *

* Just Bitten Kissable *

* Perfect Rouge *

* Perfect Rouge *

* Matita Labbra *

* Matita Labbra *

Spero che questo post sia stato utile! Ripeto: questa è la mia personale esperienza! Se avete qualcosa da dire sarei ben felice di ricevere commenti a riguardo!

A presto!!

zeme.

 
… Follow me on Facebook!  https://www.facebook.com/Zememakeup

Doppia Review! Fuchsia Lipsticks! – Lasting Finish By KATE MOSS / NYC Lipstick.

Buonsalve! Quest’oggi voglio fare una recensione un po’ diversa, voglio fare una “doppia review”.. Ovvero recensirò due prodotti facenti parte di una stessa categoria di colore, in questo caso il FUCSIA. Oggi è il turno di due rossetti. Premetto che mi piace molto il fucsia sulle labbra, credo che sulla mia carnagione stia molto bene (sono molto chiara con un sottotono neutro-rosato. Tradotto: sono un cadavere che è troppo rosa per i fondi gialli e troppo giallo per i fondi rosa… -.-”’ ) Coooooomunque, tornando a noi…

I due rossetti di cui voglio parlarvi sono: un ” Lasting Finish By Kate” di Rimmel London e un rossetto NYC – New York Colors.

Lasting Finish By Kate

Lasting Finish By Kate

NYC Lipstick

NYC Lipstick

Il Lasting Finish si presenta in un contenitore cilindrico nero semi-lucido con la firma di Kate Moss in rosa, il prodotto si estrae come ogni rossetto ruotando la base. Il rossetto NYC invece si presenta in un contenitore a forma di prisma a base quadrata con i bordi smussati, con una base nera con stampato in argento la scritta “NYC”, il tappo è trasparente e rende visibile il prodotto all’interno, che anche in questo caso si estrae ruotando la base.

I colori in questione sono il n° “20” per il Lasting Finish e il n° “405 – Blue Rose” per il rossetto NYC.

NYC - 405 Blue Rose

NYC – 405 Blue Rose

Lasting Finish "20"

Lasting Finish “20”

Nello specifico, il Lasting Finish è un fucsia pieno, mentre l’altro è un fucsia con delle perlescenze blu.

(con la luce "sparata" del sole sempre più un rosa bubblegum, ma assicuro che è un fucsia pieno)

(con la luce “sparata” del sole sembra più un rosa bubblegum, ma assicuro che è un fucsia pieno)

(qui invece non si riesce ad apprezzare la perlescenza!)

(qui invece non si riesce ad apprezzare la perlescenza!)

Il Lasting Finish risulta, una volta steso sulle labbra, un colore molto pieno e coprente, anche con una sola passata, l’applicazione è scorrevole e abbastanza morbido sulle labbra, non necessita di matite labbra sotto. Se usato tamponato invece può risultare molto naturale. Essendo privo di qualsiasi perlescenza lo uso anche come blush. Il finish non è nè opaco nè glossy, diciamo un tipico rossetto a lunga durata che appena applicato risulta leggermente lucido e via via che si fissa sulle labbra diventa opaco. La durata è veramente ottima, dura infatti oltre le 8 ore. Se mentre si ha questo rossetto si mangia o beve (magari non il pranzo di natale XD) il colore tende a diventare opaco e meno pieno, ma non se ne va mai via del tutto. Unica “nota dolente” è che tende a seccare le labbra, ma credo sia normale essendo un rossetto a lunga durata.

* a destra una sola passata, a sinistra più passate*

* a destra una sola passata, a sinistra più passate*

Il secondo invece è molto più morbido come scrivenza e scivola sulle labbra quasi come un burrocacao, non risulta coprente con una sola passata, anche se non è propriamente un male, infatti con una sola passata è molto adatto per il giorno perché da colore senza risultare appariscente, però servono almeno due-tre passate per avere un colore bello ed intenso, il finish è perlato alla luce del sole, mentre la sera o con le luci artificiali risulta leggermente lucido. La perlescenza blu (seppur percettibile solo con se c’è luce diretta) aiuta moltissimo a far sembrare i denti più bianchi. La durata è media, sulle 4 – 5 ore prima di “scolorire”, in ogni caso il colore va via uniformemente, senza lasciare antiestetici contorni scuri o macchie al centro delle labbra.

*a destra una sola passata, a sinistra tre passate*

*a destra una sola passata, a sinistra tre passate*

Se messi a confronto risultano due fucsia molto simili. Direi che il rossett NYC potrebbe essere un valido dupe del Lasting Finish.

Il costo del rossetto NYC è di CIRCA 2,00 euro, mentre il costo dell’altro è di circa 7 euro da La Gardenia.

Il PAO del Lasting Finish è di 30 mesi ed il profumo è leggermente “cipriato” (faccio pena a descrivere i profumi-.-”) ma risulta inodore una volta applicato. Il PAO del rossetto NYC non è pervenuto, in quanto ho sicuramente buttato accidentalmente l’etichetta dove era scritto XD ma credo sia anche per lui 30 mesi. Questo prodotto è assolutamente inodore.

In conclusione preferisco il Lasting Finish, soprattutto per la pienezza del colore e per la durata, i voti sono: 10- per il Lasting Finish e 6,5 per il rossetto NYC.

*rossetto NYC "405 - Blue Rose" applicato (qui si nota bene la perlescenza)*

*rossetto NYC “405 – Blue Rose” applicato (qui si nota bene la perlescenza)*

*Rossetto Lasting Finish By Kate "20" applicato"

*Rossetto Lasting Finish By Kate “20” applicato”

In conclusione sono due rossetti dal colore meraviglioso e che consiglio assolutamente!

Spero che questo post sia stato utile! Ripeto: questa è la mia personale esperienza! Se avete qualcosa da dire sarei ben felice di ricevere commenti a riguardo!

A presto!!

zeme.

 
… Follow me on Facebook!  https://www.facebook.com/Zememakeup

Review – Cipria compatta “STAY MATTE” Rimmel London

Buonsalve! Scusate l’assenza, ma tra il tempo brutto e lo studio ero incasinata! Ma adesso eccomi qua con una nuova recensione! Oggi è il turno di un prodotto di cui ho pareri contrastanti, mi piaciucchia, non è il massimo, mi piace usato solo in alcuni modi e alle volte lo odio! Il prodotto in questione è la cipria compatta colorata “STAY MATTE” di Rimmel London.

20130423-162454.jpg

L’azienda la descrive semplicemente come una “cipria compatta opacizzante a lunga tenuta”. Ma passiamo a una descrizione più accurata.

La cipria si presenta in una tipica cialda da cipria, tappo trasparente con scritte argentate, il fondo è beige, la stessa tonalità del prodotto all’interno. Il prodotto è molto fine ed impalpabile, anche se un po’ farinoso. E’ appunto colorata, il colore che uso io è uno dei più chiari (non ricordo il numero perchè alla Gardenia per sigillare usano una marea di scotch e nell’aprirla ho strappato tutta la parte inferiore dove c’è appunto scritto il numero e il colore!). La pigmentazione è bassa, cosa ottima, a mio avviso per una cipria, dato che non va ad alterare il colore del fondotinta o del correttore a cui la si abbina, ma se usata da sola per opacizzare e compattare l’incarnato dà subito un aspetto fresco e nasconde le imperfezioni più chiare e minute.

IMG_0176

All’inizio del post ho detto che usata in date maniere mi piace in altre no, come mai? Semplice, questa cipria è buona per il viso, per la zona T e per opacizzare sia con che senza fondotinta, ma è ORRENDA se usata nella zona delle occhiaie. Fa venire fuori delle pieghette che non hanno dell’umano! Se la uso sul contorno occhi mi fa venire fuori PURE le “zampe di gallina” ai lati degli occhi!! Mi fa la pelle incartapecorita, polverosa e vecchia! Pure se usata con un correttore, anzi se metto il correttore sotto la situazione precipita drasticamente! In ogni caso usata sul viso mi piace tantissimo, mi da un bell’aspetto sano e vellutato. Infatti questa è la terza cialda che compro.. La quantità è di 14 gr. ed il PAO e di 30 mesi. Il costo si aggira sui 7 euro da La Gardenia ed è nella collezione permanente.

a sx NON sfumato, a dx sfumato

a sx NON sfumato, a dx sfumato

In conclusione il mio voto per questa cipria è un 7, mi piace sul viso, ma perde 3 punti per via del fatto che sul contorno occhi è un disastro.

Spero che questo post sia stato utile! Ripeto: questa è la mia personale esperienza! Se avete qualcosa da dire sarei ben felice di ricevere commenti a riguardo!

A presto!!

zeme.

 
… Follow me on Facebook!  https://www.facebook.com/Zememakeup

Stay don’t Stray – Review

Buonsalve! Oggi finalmente è uscito un magnifico sole ed è la giornata perfetta per fare una bella review! La MIA PRIMA, PRIMISSIMA review!! Che emozione!! Ma partiamo dall’inizio!

Il prodotto in questione è il primer ombretto – correttore “Stay don’t Stray” di Benefit.

Il prodotto si presenta in una boccetta cilindrica beige con stampato il nome del prodotto in nero ed il disegno di un occhio chiuso con scritto “shadows stay put” e “concealers stay don’t stray”, ha un tappo nero lucido, sulla sommità è attaccato un adesivo beige con scritto “STAY” in nero.

*Vista completa del packaging"

L’erogatore è un classico erogatore “a pompetta” nero, molto comodo, perché con una sola “pompettata” eroga la quantità perfetta per entrambi gli occhi.

Il prodotto all’interno si presenta cremoso, è colorato, quindi già di suo aiuta a correggere le discromie di palpebra e zona delle occhiaie. La quantità è di 10 ml e il PAO è di 6 mesi.

* particolare di prodotto erogato con una sola "pompettata" *

* particolare di prodotto erogato con una sola “pompettata” *

per quanto mi riguarda è un colore che si fonde perfettamente con la mia carnagione. Opacizza molto bene e non rende la palpebra oleosa. (Va tenuto presente che quando l’ho acquistato io c’era solo questa colorazione, mentre adesso Benefit ne ha fatte due, una chiara e una più scura, ma CREDO che quello che possiedo io equivalga alla colorazione più chiara, se poi mi sbaglio, fatemelo sapere!!)

* prodotto sfumato *

* prodotto sfumato *

Ma adesso parliamo del prodotto! Si tratta appunto di un primer per ombretto E per correttore, ovvero aiuta a mantenere al loro posto sia gli ombretti che il correttore. Beh a pelle è una cosa innovativa e molto utile, ma bisogna vedere come “si comporta”! Allora, per la mia esperienza appena acquistato l’ho ODIATO, ma veramente tanto! Mi faceva pieghette su pieghette, gli ombretti venivano “risucchiati” e diventavano pastosi! Poi ho letto meglio le “istruzioni d’uso” e dicevano “applica tre piccoli pallini di prodotto sulla palpebra e 3 piccoli pallini sull’occhiaia”, beh, che dire, avevano ragione! Ero io che sbagliavo ad applicarlo e ne mettevo troppo, adesso che ho capito la quantità giusta devo dire che è diventato il mio prodotto TOP! lo ADORO, fa durare gli ombretti un’eternità, e mi consente di usare pochissimo correttore (per fortuna non ho molte occhiaie!). Non entra nelle pieghette e non evidenzia i piccoli segni di espressione. Lo uso come primer ombretto quotidianamente, anche da solo per opacizzare ed uniformare la palpebra. Passando ai numeri, la durata DA SOLO è di 8 ore sicure, intendendo che quando torno da lavoro e mi strucco è ancora li, la palpebra è perfetta ed opacizzata. Gli ombretti messi su questo primer durano ALMENO 10 ore, idem per i correttori. Dico “almeno” perché per ora non mi è mai capitato di tenerlo su per più tempo, ma dopo le 10 ore l’ombretto era li, perfetto, non si era mosso di un millimetro ed era ancora bello intenso, idem per il correttore, rimane li fermo e non “migra” verso pieghette selvagge. Insomma il mio voto per questo prodotto è 10+. L’unica “pecca”, se così vogliamo chiamarla, è il prezzo, perché non è propriamente economico, costa sui 22 – 25 euro per 10 ml di prodotto, non è male, perché per la mia esperienza li vale ASSOLUTAMENTE tutti. Lo consiglio? Si, assolutamente, però mi rendo conto che non tutti siano disposti a pagare più di 20 euro per un primer con una “scadenza” di soli 6 mesi, io lo uso appunto quotidianamente e sto sforando i sei mesi, ma sono quasi a fine prodotto.

Spero che questo post sia stato utile! Ripeto: questa è la mia personale esperienza! Se avete qualcosa da dire sarei ben felice di ricevere commenti a riguardo!

A presto!!

zeme.

 
… Follow me on Facebook!  https://www.facebook.com/Zememakeup

… Mi presento!

Buonsalve! Sono zeme (pseudonimo, senza maiuscola), appassionata di makeup e moda, in tutte le sue forme! Ho voluto aprire questo blog per condividere la mia passione!
Per ora il blog risulta e risulterà per un po’ abbastanza spoglio e “anonimo”, ho bisogno di tempo per capire come funziona wordpress ^^ chiedo venia ^^.
Btw, spero di poter essere abbastanza presente e di poter pubblicare se non giornalmente, ogni due – (massimo) tre giorni! Ho molto da dire e non ho assolutamente peli sulla lingua! Sono apertissima ai commenti ed alle critiche, a patto che siano costruttive 🙂 non sopporto la maleducazione e le offese gratuite :3 Spero che si possano mantenere i toni pacati, sereni e giocosi!
A presto, con un nuovo articolo! 😀

zeme